Il significato della confessione

  di Claudio Gregorat      Per l’uomo occidentale individualizzato, capace di giudizio autonomo e libero, la “confessione” – quale sacramento – dopo le bufere socialiste, comuniste, fasciste ecc. non può entrare nel numero delle pratiche accettabili. L’espressione più comune suona: “perché mai devo andare a raccontare ad un altro le mie vicende private? Me le… Continue reading Il significato della confessione

Sintomi del tempo presente

  di Claudio Gregorat L’umanità è da tempo – ma soprattutto in quest’ultimo secolo – travagliata dall’angoscia.   Si intende l'angoscia in senso lato, comprendente svariati aspetti di un'esperienza dell'anima umana. Agli inizi di questo secolo poi, l'esperienza dell'angoscia si è resa evidente in modo lacerante, ed esempio nel campo dell'arte, come indice di una generale… Continue reading Sintomi del tempo presente

Nota di autoeducazione pratica

    L’intenzione della presente pagina sarebbe quella di risvegliare l’attenzione su di un determinato atteggiamento inconscio di  comodità  in tante situazioni della vita quotidiana. L’anima non riesce a tener dietro a tutte le sue attività e spesso preoccupazioni: così non riesce a seguire  fino in fondo un pensiero ed ancor meno un’azione. E’ evidente… Continue reading Nota di autoeducazione pratica

R i n n o v a r e i l S é

Necessità del tempo presente di Claudio Gregorat   Col termine “tempo presente”  si intende indicare quello che ha avuto un certo inizio nel 1998, come terzo multiplo del 666 e con l’eclisse di sole del 1999.*  Da allora l’atmosfera eterica della terra è mutata considerevolmente. Sono fluiti in essa spiriti ostacolatori in modo massiccio; atto… Continue reading R i n n o v a r e i l S é

Il pensare puro è la prima forma di chiaroveggenza

di Claudio Gregorat                   La sola lettura del titolo genera una certa sorpresa: difatti non sale mai alla consapevolezza – anche dopo anni di lavoro – che il “pensare puro” è un’attività dell’anima “entro il mondo spirituale” e non più fisico. Senza entrare in merito alla “storia” dell’attività pensante e prendendo in considerazione solo gli ultimi… Continue reading Il pensare puro è la prima forma di chiaroveggenza

Pensare con le ossa

Riflessioni di Claudio Gregorat Uno dei tanti esercizi del libro Iniziazione di Rudolf Steiner, consiglia una concentrazione su “cristallo, animale, pianta”, il cui scopo risulta evidente durante l’esercitarsi. Qui vorremmo considerare solo il primo di essi, da un altro aspetto. L’esercizio stesso, ad un certo momento, conduce ad una singolare esperienza: si sperimenta il proprio sistema… Continue reading Pensare con le ossa

Iniziazione rosacroce e iniziazione antroposofica

Tatto dal libro di Claudio Gregorat Antica e nuova iniziazione   Capitolo 4 –          Fin qui abbiamo considerato i due sistemi principali di iniziazione: yoga-orientale e cristiana-mediorientale. La prima basata sulla immobilità degli eventi e piuttosto, se mai, su di un ritorno alle origini, dove l'ideale è un venire risucchiati indietro fino ai tempi… Continue reading Iniziazione rosacroce e iniziazione antroposofica