Nel ricordo di Claudio Gregorat

                                      Il mio canto 

Dolce risveglio

Si scioglie la notte

Si spande l’aurora

Fantasmi silenti

Si acquietano lievi

Sollevano veli

Silenzioso emergi

M’incanti

Sii il mio canto

Soltanto 

Do, si, si, fa, si, sol, si , mi, si , sol 

Luigina Marchese

 

53

Opera di Claudio Gregorat, 1962,  Ascoltando un suono

Claudio Gregorat è morto al mattino del  primo febbraio del 2014. Scelgo, per ricordarlo, di pubblicare una sua autobiografia. Non correggo, volutamente, eventuali imperfezioni di battitura, di cui alcune intenzionali, caratteristica giocosa del suo carattere..

autobiografia-gregorat

Dopo il link soprastante, si potranno leggere, a seguire,  le pagine successive. che non sono riuscita, stasera, ad unire alle precedenti

gregorat-7-001

claudio-gregorat-8

claudio-gregorat-3

gregorat-10-001

gregorat-11-001

gregorat-12-001

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...